PARAGUAY

 
 

Paraguay: Banca centrale mantiene tasso di sconto invariato allo 0,75 per cento

Asunción, 24 nov 2020 22:06 - (Agenzia Nova) - La Banca centrale del Paraguay (Bcp) ha deciso oggi di mantenere invariato il tasso ufficiale di sconto allo 0,75 per cento annuale in considerazione del persistente contesto recessivo derivato dall'impatto della pandemia del nuovo coronavirus. Gli indicatori dell'attività economica sul breve termine, osserva la Bcp, registrano ancora un livello sensibilmente inferiore a quello dell'anno precedente nonostante segnali di ripresa che emergono dal raffronto invece con i mesi precedenti. In questo contesto il Comitato di politica monetaria (Cpm) della Bcp ha ritenuto "opportuno mantenere l'attuale profilo espansivo della politica monetaria". D'altra parte l'ente emissore ritiene questo livello del tasso di sconto compatibile con l'obiettivo fissato di un tasso di inflazione finale per il 2020 del 4 per cento. La Banca centrale "continuerà a valutare attentamente gli sviluppi del contesto internazionale e locale in relazione alla presa di decisioni della politica monetaria", conclude il documento del Cpm.

In questo contesto il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha rivisto notevolmente le proiezioni sull'impatto economico della pandemia del Covid-19 in Paraguay nel 2020 portandole dal -4 per cento stimato all'inizio di ottobre, ad un -1,5 che posizionerebbe il paese guaranì come quello con il miglior rendimento in tutta la regione. E' quanto si afferma nel documento reso noto la settimana scorsa al termine della missione di consultazione svolta in base all'Articolo IV, dove si sottolinea che la ripresa è sospinta in gran parte dal settore agricolo e dagli investimenti del governo in opere pubbliche. Gli esperti del Fondo monetario prevedono per il 2021 quindi una crescita del 4 per cento del pil in assenza di una nuova ondata di contagi e di un ritorno alla chiusura delle attività economiche e del commercio. In questo senso, sottolinea l'istituto multilaterale di credito, la piena ripresa del commercio con Brasile e Argentina dipenderà solo se l'epidemia in questi paesi sarà sotto controllo. (Bua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE