ARABIA SAUDITA

 
 
 

Arabia Saudita: ampia condanna araba dell'attacco Houthi di Gedda

Riad, 24 nov 2020 09:10 - (Agenzia Nova) - L'Egitto è stato il primo Paese a condannare ieri l'attacco rivendicato dai ribelli sciiti yemeniti Houthi che ha preso di mira una stazione di distribuzione di prodotti petroliferi a nord di Gedda, in Arabia Saudita. Il paese delle piramidi ha sottolineato il suo totale rifiuto di tali atti di sabotaggio contro installazioni vitali nel Regno dell'Arabia Saudita, schierandosi al fianco di Riad “nelle misure che adotta per difendere le sue terre, la sicurezza e la stabilità”, spiega il ministero degli Esteri del Cairo. Anche il governo dello Yemen riconosciuto dalla Comunità internazionale ha condannato l'attacco "terroristico", sottolineando che tali attacchi dimostrano la mancanza di serietà degli Houthi nell'impegnarsi in un vero processo di pace. A loro volta, gli Emirati Arabi Uniti hanno condannato fermamente l'attacco "codardo commesso dalla milizia terrorista Houthi sostenuta dall'Iran", che ha preso di mira una stazione di distribuzione di prodotti petroliferi a Gedda. Ad essa si è associato il ministero degli Esteri giordano. Il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri, Dhaifallah al Fayez, ha affermato "la forte condanna della Giordania e il suo rifiuto di questo vile attacco terroristico e i continui attacchi delle milizie Houthi che prendono di mira aree civili rappresenta una flagrante violazione delle leggi e delle norme internazionali". Anche il segretario generale del Consiglio di cooperazione del Golfo, Nayef bin Falah al Hajraf, ha condannato il "codardo attacco terroristico", così come il segretariato generale dell'Organizzazione per la cooperazione islamica e il segretario generale della Lega araba, Ahmed Aboul Gheit. Il portavoce della Coalizione militare a guida saudita in Yemen, generale Turki al Maliki, ha dichiarato che "con riferimento alla dichiarazione rilasciata dal ministero dell'Energia sull'incendio in un serbatoio di carburante alla stazione di distribuzione di prodotti petroliferi a Gedda, è stato dimostrato il coinvolgimento della milizia terrorista Houthi sostenuta dall'Iran. Questo vile attacco terroristico non prende di mira le capacità nazionali del Regno, ma piuttosto il nervo dell'economia globale, i suoi rifornimenti, nonché la sicurezza energetica globale". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE