GERMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Germania: “Der Spiegel”, Bnd sapeva di attentato Dresda, ma ha trattenuto informazioni (2)

Berlino, 29 ott 2020 19:01 - (Agenzia Nova) - Nel rapporto inviato al Bnd, il giovane risultava in collegamento con altri siriani immigrati in Germania, tra cui una donna residente a Dresda come il suo connazionale, accusata di propaganda per lo Stato islamico. Il 4 ottobre scorso, il 20enne, la cui domanda di asilo era stata respinta dalle autorità tedesche, ha accoltellato una coppia di turisti tedeschi omosessuali nel centro di Dresda. Uno dei due è deceduto in ospedale per le ferite riportate, l'altro ha subito lesioni. L'attentatore è stato arrestato il 26 ottobre scorso. Sulla vicenda indaga per terrorismo di matrice islamica e omofobia la Procura generale federale (Gba). Il 19 dicembre 2016, il terrorista tunisino Anis Amri travolse con un camion la folla assiepata nel mercato di Natale della Breitscheidplatz a Berlino, dopo aver ucciso l'autista del mezzo. Nell'attentato, rivendicato dallo Stato islamico, persero la vita 12 persone, tra cui l'italiana Fabrizia Di Lorenzo, e altre 56 rimasero ferite. Lasciata la Germania dopo l'attacco, Amri venne ucciso il 23 dicembre 2016 in uno scontro a fuoco con la Polizia a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. Sulla vicenda sta indagando la commissione parlamentare d'inchiesta del Bundestag. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE