NIGERIA

 
 
 

Nigeria: sparatoria di Lekki, governo sanzionerà "Cnn" per aver diffuso "false informazioni"

Abuja, 20 nov 2020 14:55 - (Agenzia Nova) - Il governo della Nigeria ha chiesto di impore sanzioni alla "Cnn" e ad alla popolare disc jockey Obianuju Catherine Udeh (Dj Switch) per aver diffuso "false informazioni" sull'accaduto al casello di Lekki, a Lagos, durante le proteste contro le violenze di polizia. Lo ha annunciato il ministro dell'Informazione e della Cultura, Lai Mohammed, nel corso di una conferenza stampa ad Abuja. Il ministro ha dichiarato che, contrariamente a quanto sostenuto dal media internazionale e dalla dj, "non un solo corpo" è stato rinvenuto a Lekki, dove la polizia è accusata di aver sparato apertamente sulla folla che si era radunata nel quadro delle proteste "End Sars". Secondo Mohammed le proteste - che prendono il nome dalla contestata unità di polizia poi sciolta dalle autorità sull'onda delle manifestazioni - sono state coperte in modo non veritiero ed in particolare sull'evento di Lekki - da lui ironicamente definito "un massacro senza corpi" - il governo sostiene la testimonianza rilasciata dal comandante di brigata Ahmed Taiwo, il quale davanti alla commissione preposta al caso ha garantito che al casello sono stati sparati solo proiettili a salve. All'indomani della protesta di Lekki, avvenuta il 20 ottobre, sui social media e la stampa locale sono emersi vari resoconti sull'episodio; la "Cnn" ha da parte sua dichiarato che in base ad una sua inchiesta i militari hanno sparato sulla folla con proiettili non a salve. La dj Catherine Udeh è intanto fuggita all'estero, dichiarando di temere per la sua incolumità.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE