BUSINESS NEWS

 
 
 

Business news: Kazakhstan, per Fmi risposta alla crisi efficace ma occorre avanzare con riforme strutturali

Nur-Sultan, 22 nov 00:00 - (Agenzia Nova) - L’economia del Kazakhstan è stata colpita dalla pandemia di coronavirus e dagli shock del prezzo del petrolio. La produzione si è contratta di circa il 2,8 per cento nei primi nove mesi del 2020. Tuttavia, i settori dell’agricoltura, dell’industria manifatturiera e delle costruzioni hanno mantenuto una crescita positiva, sostenuta dai programmi governativi. Lo riferisce il Fondo monetario internazionale (Fmi) nel comunicato conclusivo pubblicato al termine della missione nel Paese, effettuata dal 2 al 13 novembre. L’inflazione, si legge nel testo, era al sette per cento a ottobre, al di sopra dell’obiettivo del quattro-sei per cento programmato dalla Banca nazionale del Kazakhstan (Nbk), la banca centrale, per effetto del rincaro dei prezzi dei generi alimentari e del deprezzamento del tenge. L’istituto è intervenuto sul tasso di riferimento e nel mercato valutario, ha ampliato i programmi di prestito esistenti e lanciato un nuovo programma per le piccole e medie imprese. “Queste misure hanno avuto successo nel mantenere il flusso di credito al settore privato”, sintetizza l’Fmi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE