SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Libia, scontro tra Sarraj e Fratelli musulmani su gestioni fondi petrolio

Dubai, 20 nov 14:00 - (Agenzia Nova) - Il capo del Governo di accordo nazionale libico (Gna) di Tripoli, Fayez al Sarraj, ha rimosso Mustafa al Mani, uno dei leader più influenti dei Fratelli musulmani in Libia, dalla Libyan Investment Authority (Lia), il maxi-fondo sovrano libico considerato il contro del potere finanziario in Libia. Ciò è avvenuto nell'ultimo episodio della serie di conflitti tra Sarraj, appoggiato dal suo ministro delle Finanze e dell'economia, Faraj Boumtari, e il governatore della Banca centrale, Al Sadiq al Kabir, che è sostenuto dai leader della Fratellanza. Gli osservatori ritengono che la competizione per controllare le risorse finanziarie dello Stato e il centro decisionale dell'economia e della politica monetaria del Paese sia uno dei motori di questo conflitto, soprattutto con il ritorno del flusso dei proventi del petrolio. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE