SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Alto rappresentante Inzko, accordo centrali idroelettriche va firmato da Bosnia

Sarajevo, 20 nov 14:00 - (Agenzia Nova) - Un accordo come quello stretto fra Repubblica Srpska e Serbia per la costruzione di centrali idroelettriche deve essere firmato dagli organismi dello Stato della Bosnia-Erzegovina. Lo ha dichiarato l'Alto rappresentante della comunità internazionale in Bosnia-Erzegovina, Valentin Inzko, secondo quanto riferisce il sito "Klix" che cita una dichiarazione resa da Inzko sera all'emittente "Ftv". Inzko ha detto di salutare con favore l'investimento, ma accordi del genere, ha aggiunto, si possono stringere solo con lo Stato della Bosnia-Erzegovina e non con una delle entità, come invece è stato fatto in questo caso. Lo scorso 13 novembre il primo ministro della Repubblica Srpska (entità serba della Bosnia-Erzegovina), Radovan Viskovic, e la premier della Serbia, Ana Brnabic, hanno firmato una dichiarazione congiunta per la costruzione di tre centrali idroelettriche nell'alto bacino della Drina. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE