SPECIALE SCUOLA

 
 
 

Speciale scuola: D'Amore (Asl Napoli 2), situazione migliora ma prematuro riaprire istituti

Napoli, 20 nov 15:00 - (Agenzia Nova) - "Abbiamo registrato una bella notizia: 600 persone dichiarate guarite. Il contagio nella Napoli 2 si è stabilizzato, dopo i 1000-1200 al giorno e ora siamo alla metà di positivi". Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Asl Napoli 2 Antonio D'Amore intervenendo nella trasmissione "Barba e capelli" condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia. Per D'Amore si vedono i primi risultati della zona rossa: "le azioni messe in atto stanno dando i loro frutti come per la scuola e altre limitazioni. La pressione sui pronto soccorso si è alleggerita con l'alto numero di contagi e per il panico delle persone che ha determinato un afflusso difficile da gestire. Basti pensare che con la sindrome influenzale stagionale le classi erano decimate perché c'era alto tasso contagio. È prematuro riaprire le scuole, la zona rossa è in vigore da 6 giorni ed è presto per vederne i frutti. Gli effetti si vedono dopo 15 giorni, capisco le ragioni per allentare il lockdown, ma ce lo possiamo permettere? Il periodo di Natale vorremmo tutti viverlo come in passato ma quest'anno deve essere gestito con moderazione. Mi auguro che dall'8 dicembre in poi si potranno riaprire le attività commerciali ma dipende da noi, dobbiamo limitare i nostri comportamenti". (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE