AGROALIMENTARE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Agroalimentare: Bellanova, apporto enologhe ed enologi determinante in filiera vitivinicola

Roma, 22 nov 12:16 - (Agenzia Nova) - La ministra per le Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova ha affermato: "Ripercorrendo il nostro lavoro sul livello nazionale e sui tavoli europei, ieri ho voluto lanciare l’idea di un nuovo 'Piano di sviluppo' dell’intera filiera vitivinicola italiana, in grado di parlare al futuro e presidiare quello che succederà nei prossimi anni. Ed è anche per questo - ha aggiunto l'esponente dell'esecutivo - che ho chiesto al ministro Di Maio di attivare rapidamente un Tavolo con ministero dell'Agricoltura, ministero degli Esteri, Ice (Istituto per il commercio con l'estero) e rappresentanti di tutta la filiera vitivinicola. Un Progetto organico capace di mettere a sistema le tante buone pratiche attivate negli anni, e a valore tutta l’esperienza maturata, punti di criticità inclusi, soprattutto per rafforzare l’ambito internazionale dove il made in Italy è molto apprezzato e dove però non riusciamo ad essere presenti e forti come potremmo. Chiamando a raccolta tutte le energie disponibili, e trovando nella sostenibilità il fattore di condivisione, così da far convergere interessi oggi non sempre allineati". Aprendo stamane la Giornata congressuale Assoenologi insieme al presidente Assoenologi, Riccardo Cotarella, e al direttore generale Veronafiere, Giovanni Mantovani, Bellanova ha proseguito: "Sostenibilità che io ritengo già adesso elemento dirimente e fattore unificante: nel 2021 faremo partire il sistema unitario di certificazione della sostenibilità; in questa direzione orienteremo tutti gli strumenti di intervento a disposizione che verranno dalla nuova Pac (Politica agricola comune) e dal Next generation Eu. ​Non sta a me dire quanto proprio il ruolo delle enologhe, che io auspico sempre più numerose, e degli enologi può essere determinante in questa direzione e fondamentale sul versante dell’innovazione, nell’intreccio tra locale e globale, nella salvaguardia del territorio e nella cura dei nostri paesaggi, nella relazione sempre più incalzante tra singoli territori e mondo, tra memoria e futuro. Il vostro apporto è fondamentale" (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE