THAILANDIA

 
 

Thailandia: ancora disordini a Bangkok, gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i manifestanti

Bangkok, 17 nov 2020 16:51 - (Agenzia Nova) - La polizia della Thailandia ha fatto ricorso a gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per respingere i manifestanti che quest'oggi si sono raccolti davanti alla sede del parlamento per chiedere nuovamente un'approfondita riforma della Costituzione che limiti i poteri della monarchia e le dimissioni del primo ministro Prayut Chan-o-cha. Lo riferiscono i media locali, secondo cui almeno 18 persone sono rimaste ferite nei disordini. Si tratta degli scontri più violenti avvenuti a Bangkok dal luglio scorso, con i manifestanti che in risposta hanno lanciato fumogeni contro gli agenti. Secondo il portavoce della polizia, Kissana Phathanacharoen, i disordini sarebbero stati provati dai dimostranti che avrebbero violato l'area nella quale erano stati confinati. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE