IRAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iran: governo su sequestro petrolio diretto a Venezuela, Usa come "pirati dei Caraibi"

Teheran, 30 ott 20:29 - (Agenzia Nova) - Sul sequestro del petrolio inviato dall'Iran e diretto in Venezuela, gli Stati Uniti si comportano come "i pirati dei Caraibi". È l'accusa formulata dal ministero degli Esteri dell'Iran, poche ore dopo che il dipartimento di stato Usa, assieme a nuove sanzioni, ha riferito che il ricavato della vendita del greggio bloccato ad agosto - 40 milioni di dollari - sarà devoluto alle vittime del terrorismo. "I pirati dei Caraibi che si vantano del loro bottino", ha scritto il portavoce del ministero, Saeed Khatibzadeh, in un messaggio pubblicato sul proprio profilo Twitter. "L'unica cosa, come abbiamo detto in precedenza: il petrolio non era nostro, ma è stato certamente rubato", ha aggiunto il portavoce. "Nessuna persona civilizzata si vanta di aver rubato", ha aggiunto Khatibzadeh. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE