MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Myanmar: elezioni, al via le operazioni di voto anticipato (2)

Naypyidaw, 29 ott 07:24 - (Agenzia Nova) - Il governo del Myanmar ha prorogato il blocco dei voli commerciali internazionali e l’emissione di tutti i visti di soggiorno per cittadini stranieri sino alla fine del mese di novembre, per contenere la diffusione del coronavirus in vista delle elezioni generali. La proroga del divieto d’ingresso per i cittadini si applicherà anche ai flussi via terra, secondo una nota diffusa ieri, 26 ottobre, dal ministero dei Trasporti e delle comunicazioni. L’estensione del divieto d’ingresso, che sarebbe scaduto il 31 ottobre, è stato ordinato dal Comitato nazionale per il controllo della Covid-19, presieduto dal consigliere di Stato e leader di fatto del paese, Aung San Suu Kyi. Il dipartimento dell’Aviazione civile ha inoltre prorogato lo stop ai voli domestici sino al 15 novembre. L’aeroporto internazionale di Yangon continuerà ad operare per i soli voli di rimpatrio e per il traffico aereo di merci. La provincia di Yangon, dove sorge la capitale commerciale del Mynanmar, è stata sottoposta a blocco dalle autorità nazionali per contenere l’aumento locale dei contagi; dallo scorso fine settimana sono state allentate le misure che vietavano gli assembramenti pubblici, per consentire ai partiti politici di condurre la campagna elettorale in vista del voto dell’8 novembre. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE