ROMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Romania: ministro Finanze, chiudere attività economiche porterebbe a fallimento

Bucarest, 30 ott 11:40 - (Agenzia Nova) - L'obiettivo del governo della Romania non è quello di chiudere l'economia, perché sarebbe una chiara ricetta per il fallimento. Lo ha detto il ministro delle Finanze romeno, Florin Citu all'emittente televisiva "B1 Tv". Secondo il responsabile delle finanze, anche a marzo-aprile la Romania non ha chiuso l'intera attività economica, visto che il settore delle costruzioni ha funzionato, ma anche così i costi sono stati altissimi, circa due punti percentuali del Pil. "La soluzione non è chiudere l'economia perché abbiamo bisogno che l'economia funzioni, abbiamo bisogno di entrate al bilancio, abbiamo bisogno che quei soldi tornino nell'economia. Il costo di quei due mesi (marzo, aprile ndr.) è stato di quasi due punti percentuali del Pil, della crescita economica, enorme in quel periodo", ha sottolineato Citu. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE