REPUBBLICA CECA

 
 
 

Repubblica Ceca: Pil a -5,8 per cento nel terzo trimestre del 2020

Praga, 30 ott 11:22 - (Agenzia Nova) - L'economia della Repubblica Ceca rallenta il suo declino nel terzo trimestre del 2020, osservando un -5,8 per cento annuo. Lo riferisce l'Ufficio ceco di statistica (Csu) nella sua stima preliminare, ripresa dall'agenzia di stampa "Ctk". Nel secondo trimestre la contrazione era stata del 10,9 per cento, il dato peggiore dalla nascita della Repubblica Ceca. Su base trimestrale il Pil è cresciuto del 6,2 per cento. Gli analisti mettono però in guardia sul fatto che le buone prestazioni del terzo trimestre non riflettono più lo stato attuale dell'economia nazionale, perché il peggioramento dell'epidemia di coronavirus ha fermato la ripresa. "Gli sviluppi dell'economia di quest'anno sono stati determinati soprattutto dal calo della domanda interna, sia per quanto riguarda gli investimenti, sia per quanto riguarda i consumi. La ripresa della domanda estera di beni non ha fatto da contraltare alla diminuzione di quella dei servizi", ha detto Vladimir Kermiet (Csu). (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE