IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iraq: il governo invita i manifestanti a organizzarsi e partecipare alle prossime elezioni (2)

Baghdad, 28 ott 08:44 - (Agenzia Nova) - Tra il 25 e il 26 ottobre, manifestanti e polizia si sono fronteggiati a Baghdad e in altre città irachene in occasione del primo anniversario dello scoppio della rivolta anti-governativa in Iraq. A Baghdad, sul ponte al Joumhouriya, che separa piazza Tahrir dalla Zona verde dove hanno sede le autorità governative irachene e l'ambasciata statunitense, decine di giovani hanno cercato di prendere d'assalto le barriere in cemento posizionate dalle forze dell'ordine. I manifestanti hanno lanciato pietre mentre la polizia ha risposto con gas lacrimogeni e granate. Nella città santa sciita di Kerbala, i giovani manifestanti hanno lanciato pietre contro agenti di polizia che in tenuta antisommossa li hanno respinti. Nella città meridionale di Nassiriya, centinaia di manifestanti sono rimaste fino a tarda notte in piazza Habboubi, cantando l'inno nazionale e scandendo slogan che chiedevano la continuazione del movimento in maniera pacifica. Domenica, migliaia di iracheni hanno marciato in tutto il paese per celebrare il primo anniversario della "Rivoluzione d'0ttobre", un movimento sociale senza precedenti in Iraq che chiede in particolare una riforma del potere e un miglioramento delle condizioni di vita. Negli scorsi dodici mesi, la protesta ha provocato quasi 600 morti e 30 mila feriti. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE