ISRAELE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Israele: cittadini Usa nati a Gerusalemme avranno facoltà di indicare Stato ebraico come luogo di nascita

New York, 29 ott 16:30 - (Agenzia Nova) - I cittadini statunitensi nati a Gerusalemme potranno indicare sui propri documenti consolari Israele come luogo di nascita. Lo ha annunciato in un comunicato stampa, il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo. “Coerentemente con la proclamazione di Gerusalemme a capitale dello Stato di Israele da parte del presidente (Donald) Trump del 6 dicembre 2017 e la storica apertura dell'ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme il 14 maggio 2018, oggi annuncio gli aggiornamenti alle linee guida del dipartimento sui passaporti e altri documenti consolari rilasciati ai cittadini statunitensi. Con effetto immediato, il dipartimento di Stato consentirà ai cittadini statunitensi nati a Gerusalemme di scegliere di elencare il loro luogo di nascita come Israele. I richiedenti nati a Gerusalemme potranno richiedere Gerusalemme o Israele come luogo di nascita sui documenti consolari. Quei cittadini statunitensi nati a Gerusalemme che non specificano il loro luogo di nascita nelle domande di servizi consolari come Israele continueranno a ricevere documenti che indicano il loro luogo di nascita come Gerusalemme”, si legge nella nota. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE