GERMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Germania: caso Wirecard, ex dirigente Marsalek confidente dei servizi segreti austriaci

Berlino, 29 ott 20:53 - (Agenzia Nova) - La Procura generale federale della Germania (Gba) dispone delle prove che “il cittadino austriaco Jan Marsalek è stato elencato come confidente da un dipendente dell'Ufficio federale austriaco per la protezione della Costituzione e la lotta al terrorismo (Bvt)”, l'agenzia di intelligence interna dell'Austria. È quanto comunica il ministero dell'Interno tedesco nella risposta a un'interrogazione presentata da Fabio De Masi, deputato di La Sinistra al Bundestag e membro della commissione d'inchiesta del parlamento federale sul caso Wirecard. Si tratta della società tedesca di servizi per la finanza fallita il 25 giugno scorso, dopo essere stata travolta dallo scandalo dei bilanci gonfiati per 1,9 miliardi di euro. Come riferisce il quotidiano “Sueddeutsche Zeitung”, secondo il ministero dell'Interno tedesco, “finora non vi sono sufficienti indicazioni fattuali che i contatti tra Jan Marsalek e il Bvt costituiscano attività da agente segreto dirette contro la Repubblica federale di Germania o di altro tipo, in grado di costituire reato” per il Gba. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE