VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Venezuela: giornalista e attivista politico arrestato per complicità in fuga dell'oppositore Lopez

Caracas, 29 ott 19:50 - (Agenzia Nova) - Roland Carreno, giornalista venezuelano e dirigente del partito di opposizione Volontà popolare (Vp), è stato arrestato con le accuse di cospirazione, traffico di armi da guerra e finanziamento al terrorismo. In particolare, secondo quanto recita la nota del Tribunale supremo di giustizia (Tsj), al giornalista viene tra le altre cose contestato il "finanziamento della logistica usata per il piano di fuga di Leopoldo Lopez dall'ambasciata di Spagna a Caracas, facendo così in modo che questo cittadino sfuggisse alla giustizia venezuelana". Lo scorso fine settimana Lopez - figura di riferimento dell'opposizione venezuelana, condannato nel 2014 a 13 anni di reclusione - aveva abbandonato il paese arrivando, grazie a un piano tenuto tutt'ora segreto, in Spagna. Lunedì alcuni testimoni riferivano della scomparsa di Carreno indicando un possibile intervento dei servizi di intelligence. Il giorno seguente, il ministro della Comunicazione, Freddy Nanez, e il procuratore generale Tarek William Saab, annunciavano la notizia dell'arresto per presunti atti di "terrorismo" che lo stesso giornalista avrebbe confessato. (segue) (Vec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE