ONU

 
 
 

Onu: Garante detenuti, per prima volta Italia presente in Sottocomitato prevenzione tortura

Roma, 23 ott 18:17 - (Agenzia Nova) - Finalmente il Sottocomitato per la prevenzione della tortura (Spt), organo delle Nazioni Unite per la vigilanza e il monitoraggio di tutti i luoghi di privazione della libertà, ha un componente italiano. Nella seduta di ieri, 22 ottobre - riferisce una nota del Garante per i detenuti - i rappresentanti diplomatici dei 91 Paesi che aderiscono al Protocollo opzionale alla Convenzione Onu contro la tortura hanno eletto Massimiliano Bagaglini come componente del Spt per un mandato di quattro anni a partire dal primo gennaio 2021. Massimiliano Bagaglini è il responsabile dell’unità Migranti e Privazione della libertà del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà e ricopre questo incarico sin dall’avvio, nel febbraio 2016, delle attività del Garante nazionale. Per questo la sua elezione rappresenta non solo un riconoscimento alla persona e all’autorità di garanzia che lo vede attivo componente, ma anche alla drammaticità del tema che egli rappresenterà in seno al sottocomitato sulla base dell’esperienza che con continuità l’unità Miigranti e Privazione della libertà conduce. Il Garante nazionale è grato al ministero degli Affari esteri e della cooperazione, all’Ufficio Nazioni Unite e alla Rappresentanza italiana a Ginevra, per l’impegno profuso affinché la candidatura di Bagaglini potesse andare in porto. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE