SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: vendita armi Usa a Taiwan, Difesa cinese promette misure contro minacce a sovranità nazionale

Pechino, 28 ott 13:00 - (Agenzia Nova) - L'Esercito popolare di liberazione cinese (Pla) ha una ferma volontà, piena fiducia e capacità sufficiente per contrastare qualsiasi forma di interferenza esterna e tentativi separatisti a favore dell'indipendenza di Taiwan; adotterà tutte le misure necessarie per difendere risolutamente la sovranità nazionale e l'integrità territoriale e continuerà a far avanzare il processo di riunificazione nazionale. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa cinese, Ren Guoqiang, in risposta all'approvazione da parte del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di una nuova vendita di armi a Taiwan per quasi 2,4 miliardi di dollari. "Il governo degli Stati Uniti ha approvato ancora una volta la vendita di armi a Taiwan, azione che viola gravemente il principio di una sola Cina e i tre comunicati congiunti sino-statunitensi, interferisce negli affari interni del Paese, mina gravemente la sovranità e gli interessi di sicurezza della Repubblica Popolare, le relazioni tra Pechino e Washington e la pace e la stabilità nello Stretto di Taiwan. La Cina si oppone fermamente a tali azioni e ha presentato formali proteste negli Stati Uniti", ha affermato Ren. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE