USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: cresce il timore di violenze dopo le elezioni (2)

New York, 28 ott 06:25 - (Agenzia Nova) - Secondo il quotidiano “The Hill”, la situazione è resa più volatile anche dalla crescente sfiducia degli elettori di entrambi gli schieramenti riguardo la terzietà del sistema elettorale: tra i sostenitori del presidente, in particolare, è forte la convinzione che il massiccio ricorso al voto postale aprirà la strada a frodi elettorali ai danni dell’attuale inquilino della Casa Bianca. Tale tesi è stata ritenuta priva di fondamento da diverse agenzie investigative federali, ma è stata propugnata con forza dallo stesso presidente. Un sondaggio di Monmouth pubblicato il mese scorso evidenzia inoltre che la sfiducia in merito alla correttezza del processo elettorale è trasversale, ed anzi, ancor più diffusa tra i sostenitori di Joe Biden: secondo il sondaggio, il 78 per cento dei sostenitori di Trump ritiene probabili frodi da parte della campagna del candidato democratico; addirittura il 91 per cento dei sostenitori di quest’ultimo, invece, si dicono convinti che Trump non esiterebbe a ricorrere a frodi per garantirsi la rielezione. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE