USA

 
 
 

Usa: Corte Suprema boccia estensione termini per voto postale nel Wisconsin

New York, 27 ott 05:21 - (Agenzia Nova) - La Corte Suprema degli Stati Uniti ha bocciato ieri, 26 ottobre, la misura adottata dall’amministrazione a guida democratica del Wisconsin, che apriva al conteggio dei voti postali ricevuti oltre il giorno delle elezioni presidenziali, il prossimo 3 novembre. I giudici della Corte Suprema hanno respinto la misura con un voto di 5 a 3, che ha visto insolitamente uniti i 5 giudici di nomina conservatrice della Corte. I Democratici del Wisconsin chiedevano di prorogare di ben sei giorni rispetto alla data delle elezioni i termini validi per la ricezione e lo spoglio dei voti postali. All’inizio di questo mese a Settima Corte d’appello federale Usa aveva preso a sua volta posizione contro la sentenza di una Corte distrettuale del Wisconsin che avvallava la proroga dei termini per la ricezione e il conteggio delle schede al 9 novembre. Il presidente della Corte Suprema, Usa, John Roberts, ha definito tale decisione “Impropria”, anche perché adottata per via esecutiva nel pieno della stagione elettorale. Nelle scorse settimane la Corte Suprema ha avvallato la proroga dei termini per lo spoglio delle schede in Pennsylvania, con un voto determinato proprio dallo schieramento di Roberts con i tre giudici di orientamento progressista della Corte; secondo Roberts, però, i due casi sono differenti per il diverso ruolo giocato dalle Corti di Stato. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE