USA

 
 
 

Usa: Repubblicani Nevada chiedono stop a conteggio voti Los Angeles

New York, 26 ott 05:13 - (Agenzia Nova) - La campagna elettorale del presidente Usa, Donald Trump, e il Partito repubblicano del Nevada hanno presentato ricorso alle autorità elettorali nell’area di Los Angeles, chiedendo una sospensione delle operazioni di conteggio dei voti anticipati in vista delle elezioni del prossimo 3 novembre sino a quando ai volontari della campagna di Trump sia concesso di osservare le procedure per garantirne la regolarità. Il ricorso è stato depositato presso l’ufficio del segretario di Stato del Nevada, Barbara Cegavske – di nomina conservatrice – e a Joseph Gloria, responsabile dell’Ufficio elettorale della Contedi Clark, che include la città di Las Vegas. I Repubblicani lamentano che i volontari cui per legge è consentito di assistere alle procedure di spoglio dei voti vengono posizionati a più di 8 metri dalle operazioni di spoglio vere e proprie, e non possono dunque verificare i dati sugli schermi o garantire l’equità del processo di autenticazione delle schede. I funzionari elettorali della contea hanno anche respinto la proposta dei Repubblicani e della campagna di Trump di installare videocamere in sostituzione della presenza fisica dei volontari, così da rispettare i criteri di distanziamento adottati a causa della pandemia di coronavirus. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE