ITALIA-BRASILE

 
 
 

Italia-Brasile: sottosegretario Merlo, sospesa vendita Casa de Italia a Juiz de Fora

Roma, 13 ott 13:38 - (Agenzia Nova) - La Casa d'Italia em Juiz de Fora, in Brasile, non si venderà. Lo annuncia il sottosegretario agli Esteri, Ricardo Merlo, confermando in un messaggio sul proprio profilo Twitter che l'Associazione e la struttura storica rimarrà ad uso della "nostra collettività in Brasile". "È sicuramente un’ottima notizia per tantissimi italiani in terra brasiliana”, osserva il sottosegretario in una nota raccogliendo l'appello "che arrivava dal territorio, da parte dei rappresentanti istituzionali della comunità italiana, Comites e Cgie (Consiglio generale degli italiani all'estero), e dei tanti connazionali che giustamente guardano alla Casa d’Italia come la casa di tutti loro". Ancora una volta, prosegue la nota "si dimostra quanto sia importante avere nella stanza dei bottoni un rappresentante degli italiani nel mondo". “Quando la comunità italiana è coesa e determinata, quando si muove verso un’unica direzione, si può arrivare anche a questi risultati, a vincere battaglie importanti”, sottolinea Merlo che, dopo essere risultato positivo alla Covid-19, continua a lavorare in quarantena da casa. “Ora è necessario pensare a disegnare, tutti insieme, un futuro migliore per la Casa d’Italia di Juiz de Fora; bisogna fin da subito iniziare a lavorare uniti, per ridare forza, con rinnovato entusiasmo, a quello che per le nostre comunità è un simbolo di appartenenza e memoria storica”, ha aggiunto. Nelle scorse settimane la comunità italiana aveva espresso dissenso rispetto alla decisione di "mettere all'asta l'edificio storico" sottolineandone "l'importanza e culturale per la città e per l’intera comunità dei discendenti di italiani". Presentando una petizione indirizzata al ministero degli Esteri, i firmatari avvertivano che "espropriare la proprietà e venderla significa cancellare la storia di un popolo che con tutti i suoi sforzi ha costruito questa casa 80 anni fa e la mantiene viva ancora oggi”.



(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE