HONG KONG

 
 
 

Hong Kong: cittadinanza britannica, non servirà passaporto britannico d'oltremare per la richiesta

Hong Kong, 23 ott 2020 05:36 - (Agenzia Nova) - Londra ha definito i dettagli di un nuovo visto che darà agli abitanti di Hong Kong un percorso verso la cittadinanza nel Regno Unito e afferma che i richiedenti non dovranno avere un passaporto nazionale britannico d'oltremare (Bno) per presentare la richiesta. Lo riferisce l'emittente "Rthk". Londra afferma che il visto Bno per Hong Kong è stato introdotto in risposta a ciò che afferma essere violazioni della dichiarazione congiunta sino-britannica di Pechino, inclusa l'imposizione della nuova legge sulla sicurezza nazionale per l'ex colonia britannica. Il governo centrale ha respinto quella che chiama ingerenza negli affari di Hong Kong oltre alle affermazioni secondo cui il Regno Unito ha delle responsabilità nei confronti della sua ex colonia. Il nuovo visto sarà richiedibile dalla fine di gennaio 2021 e consentirà alle persone con lo status di Bno di vivere e lavorare nel Regno Unito per un massimo di cinque anni. Trascorso questo periodo di tempo, potranno richiedere lo status di residenti e, un anno dopo, la cittadinanza britannica. Il visto costerà 250 sterline per cinque anni, o 180 sterline per 30 mesi, un prezzo che il ministero dell'Interno britannico afferma essere inferiore a quello di visti comparabili.

Le persone dovranno anche pagare un supplemento per i servizi sanitari, attualmente fissato a duemila sterline per cinque anni. I candidati dovranno dimostrare di avere abbastanza fondi economici per mantenere se stessi e le loro famiglie per sei mesi. Il console britannico a Hong Kong, Andrew Heyn, ha dichiarato: "L'imposizione della legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong ha segnato una chiara erosione dei diritti e delle libertà per le persone di Hong Kong. Questa nuova rotta verso il Regno Unito fa parte del nostro impegno nei confronti del popolo hongkonghese. Il Regno Unito è pronto ad accogliere i cittadini Bno e le persone a loro carico". I motivi per il rifiuto di una richiesta possono includere condanne penali gravi, sebbene il consolato britannico abbia affermato che non avrebbe respinto i richiedenti che erano stati condannati per attività come "protesta non violenta o esercizio della libertà di parola". Solo gli attuali residenti di Hong Kong possono fare domanda e un passaporto regolare di Hong Kong può essere utilizzato nelle domande da coloro che non hanno un passaporto Bno. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE