IRAN-USA

 
 
 

Iran-Usa: dipartimento del Tesoro impone nuove sanzioni contro hacker e compagnia iraniana

New York, 17 set 17:36 - (Agenzia Nova) - L’Ufficio per il controllo dei beni stranieri (Ofac) del dipartimento del Tesoro Usa ha imposto oggi nuove sanzioni contro il gruppo di hacker iraniani noto come Advanced Persistent Threat 39 (Apt39), contro 45 individui associati e una “compagnia di facciata”, la Rana Intelligence Computing Company (Rana). Lo annuncia un comunicato del dipartimento del Tesoro di Washington. Secondo il comunicato il governo dell’Iran, “mascherato” dalla Rana, ha “messo in atto da molti anni una campagna di malware contro dissidenti iraniani, giornalisti e compagnie internazionali attive nel settore dei viaggi”. Secondo quanto affermato dal segretario Usa del Tesoro, Steven T. Mnuchin, “il regime iraniano usa il suo ministero dell’Intelligence come uno strumento per colpire civili e imprese innocenti, e per far progredire la sua agenda destabilizzante in tutto il mondo”. I 45 individui designati hanno lavorato “con vari incarichi” alla Rana, incluso come dirigenti, programmatori e “esperti di hacking”. In conseguenza dell’imposizione delle sanzioni, prosegue il comunicato, sono “bloccati” e devono essere segnalati all’Ofac “tutte le proprietà e gli interessi degli individui e degli enti” designati, nonché quelli “di tutte le entità che sono possedute, direttamente o indirettamente, al 50 per cento o più da essi, individualmente o insieme ad altre persone bloccate” e che "si trovano negli Stati Uniti o sono posseduti o controllati da persone negli Usa". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE