CORONAVIRUS

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Coronavirus: Israele, governo rafforza serrata in vigore per contenere contagi

Gerusalemme, 24 set 11:11 - (Agenzia Nova) - Il governo di Israele ha approvato questa mattina misure che rafforzano la serrata attualmente in vigore contro il coronavirus, nel timore che il tasso d’infezione possa diventare incontrollabile. Lo riferisce il quotidiano israeliano “The Times of Israel”. Le nuove restrizioni giungono dopo che ieri, 23 settembre, il paese ha registrato quasi 7.000 nuovi casi giornalieri, su una popolazione totale di circa 8,6 milioni di abitanti. A partire dalle 2 del pomeriggio di domani quasi tutti gli esercizi saranno chiusi, a eccezione di compagnie e fabbriche designate specificamente come “essenziali” dall’Autorità nazionale di emergenza del ministero della Difesa. A essere esentati dalla chiusura saranno farmacie e supermarket, mentre i ristoranti potranno lavorare solo effettuando consegne a domicilio. Quasi tutto il trasporto pubblico sarà chiuso, come anche le ultime istituzioni educative ancora aperte, perlopiù programmi educativi speciali e asili nido privati. Per impedire agli israeliani di viaggiare durante la serrata, la polizia sarà schierata sulle autostrade e all’ingresso di città e villaggi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE