USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: procuratore del Kentucky chiede proroga pubblicazione registrazioni sul caso Breonna Taylor (2)

New York, 30 set 18:39 - (Agenzia Nova) - La scorsa settimana un gran giurì del Kentucky ha incriminato l'ex poliziotto Brett Hankinson per condotta pericolosa durante l’incursione a Louisville che portò alla morte di Breonna Taylor. Gli altri due agenti che entrarono nella casa di Taylor non sono stati incriminati. Subito dopo l'annuncio, diversi osservatori e manifestanti hanno espresso la propria frustrazione per il verdetto. "La giustizia NON è stata fatta", ha twittato Linda Sarsour di Until Freedom, un gruppo che ha spinto per l'accusa nei confronti dei poliziotti. "Sollevatevi. In tutto il paese. Ovunque. Sollevatevi per #BreonnaTaylor". L'avvocato Ben Crump, che rappresenta la famiglia di Taylor, ha twittato che le accuse non riguardano per "Nulla per l'omicidio di Breonna Taylor. Questo è oltraggioso e offensivo". In una conferenza stampa, il procuratore generale Daniel Cameron ha detto che Hankison e gli altri due agenti che sono entrati nell'appartamento di Taylor si sono annunciati prima di entrare nell'appartamento e non hanno usato un mandato senza preavviso. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE