IRAN

 
 
 

Iran: imposte da Teheran sanzioni contro ambasciatore Usa in Iraq in reciprocità con mossa di Washington

Teheran, 24 ott 10:21 - (Agenzia Nova) - L'Iran ha imposto sanzioni contro l'ambasciatore degli Stati Uniti in Iraq citando atti "terroristici" americani contro gli interessi di Teheran. Lo riferisce l'agenzia stampa iraniana "Irna". Matthew Tueller e altri due diplomatici statunitensi in Iraq "si sono impegnati nell'organizzazione, nel finanziamento, nella conduzione e nel commettere atti terroristici contro gli interessi del governo o dei cittadini" dell'Iran, ha detto il ministero degli Esteri della Repubblica islamica in una dichiarazione rilasciata su Twitter. Gli altri due diplomatici sono il vice di Tueller, Steve Fagin, e Rob Waller, capo del consolato Usa a Erbil, la capitale della regione curda del nord dell'Iraq. "Le mosse anti-Iran non rimarranno senza risposta", ha scritto su Twitter il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Saeed Khatibzadeh. Il 22 ottobre, Washington ha imposto nuove sanzioni contro cinque entità iraniane per “sfacciati tentativi” di interferire con le elezioni americane del 3 novembre, con Teheran che ha negato fermamente le accuse.
Gli Stati Uniti hanno anche inserito separatamente nella lista nera l'inviato di Teheran a Baghdad, Iraj Masjedi, descrivendolo come uno "stretto consigliere" del comandante Qassem Soleimani, ucciso in un raid aereo Usa il 3 gennaio nei pressi dell'aeroporto della capitale irachena. In risposta, Masjedi ha detto ai media statali di essere “lieto di apprendere la notizia” che il “regime terroristico e criminale degli Stati Uniti mi ha rimesso nella lista delle sue ingiuste sanzioni insieme a 80 milioni di iraniani”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE