MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Myanmar: i donatori per la comunità rohingya non raggiungono l'obiettivo fissato dall'Onu (2)

Naypyidaw, 22 ott 18:03 - (Agenzia Nova) - Il Canada ha deciso di stanziare oltre 200 milioni di dollari per i prossimi tre anni; la Danimarca oltre 14 milioni di dollari per il 2020 e 2021. La Turchia, che negli ultimi anni ha stanziato 63 milioni di dollari destinati sia in Bangladesh sia in Myanmar, ha deciso di donare circa 6 milioni di dollari, mentre la Francia contribuirà al sostegno per la comunità rohingya con 500 mila euro. L'Irlanda, invece, si impegna a donare un milione di euro nel 2021. La Corea del Sud, che ha provveduto a donare 17 milioni di dollari tra il 2017 e il 2019, donerà ulteriori 10 milioni di dollari nel 2020. Il Giappone impegnerà 5 milioni di dollari, mentre l'Italia due milioni di dollari. Il Belgio avanzerà 200 milioni di euro nel 2020, mentre l'Estonia contribuirà con 50 mila euro; anche la Romania donerà 50 mila euro nel 2020. L'alto funzionario delle Filippine, che ha disposto 100 mila dollari in aiuti, ha sottolineato come le porte del Paese siano aperte per accogliere i rifugiati rohingya. I fondi saranno raccolti dall'Unhcr per migliorare l'assistenza sanitaria di base, garantire accesso all'acqua potabile e scorte alimentari e assicurare un incremento dell'occupazione femminile. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE