BOLIVIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Bolivia: il Mas chiude le porte al ritorno al governo di ex ministri e funzionari di Evo Morales

La Paz, 23 ott 21:36 - (Agenzia Nova) - Il Movimiento al socialismo (Mas) non accetterà tra le fila del suo nuovo governo ex funzionari e dirigenti esiliati e rifugiati all'estero dopo la rinuncia dell'ex presidente Evo Morales, nel novembre del 2019. Ad affermarlo, segnala oggi l'agenzia stampa ufficiale "Abi", è il deputato del Mas, Henry Cabrera, secondo il quale "i veri compagni sono rimasti qui", a differenza degli "ex ministri che hanno accompagnato Evo o che si sono rifugiati nell'ambasciata del Messico, o i parlamentari che sono usciti dal paese". "Non vogliamo più invitati nel partito e nel governo, gli invitati scappano e si rifugiano, i compagni rimangono", ha quindi aggiunto. Forzato a dare le dimissioni per le pressioni delle Forze Armate, Morales e parte del suo governo, incluso il vice presidente Alvaro Garcia Linera e il ministro degli Esteri, Diego Pary, avevano abbandonato la Bolivia l'11 novembre del 2019 con una rocambolesca fuga in Messico, mentre nell'ambasciata di questo paese a La Paz avevano trovato rifugio alcuni membri del gabinetto. (segue) (Bua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE