DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Difesa: primo giorno ministeriale Nato, focus su Burden sharing e missione dell'Alleanza (2)

Roma, 22 ott 19:51 - (Agenzia Nova) - Altro punto al centro della sessione odierna, il concetto di deterrenza e difesa quale modello di riferimento per il contrasto delle minacce provenienti da ogni direzione strategica. A tal proposito, il ministro Guerini ha richiamato l'esigenza, non più rinviabile, di uno sviluppo di piani dell'Alleanza congruenti con la sempre maggiore rilevanza, in termini di sicurezza, del fianco Sud dell'Alleanza: “Ritengo fondamentale, sia da un punto di vista militare sia da un punto di vista politico, rendere operativo questo elemento di assoluto rilievo per un concreto adattamento a Sud”. A margine degli argomenti in agenda, i ministri hanno condiviso le rispettive vedute circa la crescente tensione nel bacino del Mediterraneo orientale, il ministro Guerini ha sottolineato che “il mediterraneo non deve divenire un’area di contrapposizione tra Alleati, le divisioni interne possono fornire opportunità ai nostri competitor in termini di influenza su di un’area di importanza strategica. L'Italia è sempre disponibile a facilitare il dialogo come fatto finora. In mattinata il ministro Guerini ha avuto un colloquio telefonico con la omologa tedesca Annegret Kramp -Karrenbauer. Un colloquio franco e cordiale incentrato su temi di comune interesse, tra i quali la cooperazione industriale. Domani nell’agenda della riunione dei ministri della Nato, le missioni in Afghanistan e Iraq. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE