ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Energia: al via oggi a Verona 15ma edizione salone Oil&nonOil (4)

Verona, 21 ott 08:00 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi dieci anni la rete carburanti italiana è stata oggetto di cambiamenti sostanziali che hanno visto tutti gli operatori del settore, dalle società petrolifere fino ai piccoli proprietari di impianti, modificare radicalmente il proprio modello di business. L'Italia si conferma tra i Paesi in Europa col più alto numero di impianti, ben 22.655, di cui 21.171 stradali e 484 autostradali, per complessivi 22.260 punti vendita attivi e 395 in sospensiva, in base ai dati aggiornati al maggio 2020 forniti dall’Anagrafe dei carburanti lanciata nel 2017 dal ministero dello Sviluppo economico, a fronte però di un erogato medio di 1.320 metri cubi di benzina e gasolio, al di sotto di Paesi come la Germania e la Spagna che pur avendo minori punti vendita, rispettivamente 14.459 e 11.609 (dati al primo gennaio 2019), vantano un erogato medio di 3.486 metri cubi e 2.463 metri cubi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE