NAGORNO-KARABAKH

 
 
 

Nagorno-Karabakh: Germania respinge richieste di sostegno Armenia e Azerabaigian

Berlino, 22 ott 19:45 - (Agenzia Nova) - La Germania respinge le richieste di sostegno nel conflitto in Nagorno-Karabakh presentate da Armenia e Azerbaigian. Come riferisce l'emittente radiofonica “Deutsche Welle”, sia Erevan sia Baku hanno chiesto a Berlino di assumere “un ruolo più attivo nella condanna” di quella che ritengono l'aggressione della parte avversa nella regione. Tuttavia, il ministero degli Esteri tedesco ha risposto che “la Germania invita nuovamente Armenia e Azerbaigian a rispettare gli accordi del 10 e 17 ottobre per un cessate il fuoco umanitario tra i due paesi e a porre fine a ogni costo alle ostilità per evitare ulteriori perdite”. Il dicastero ha aggiunto che “Armenia e Azerbaigian si sono impegnati ad agevolare l'assistenza umanitaria” in Nagorno-Karabakh. Ora, è di “vitale importanza” che i due paesi riprendano “immediatamente” l'impegno per giungere a “una soluzione pacifica e duratura del conflitto” sulla base delle norme di diritto internazionale per la risoluzione delle controversie. L'ambasciatore armeno a Berlino, Ashot Smbatyan, aveva chiesto “una dichiarazione meno vaga” al governo federale. In particolare, per il diplomatico “è importante che la Germania condanni l'aggressione azerbaigiana” in Nagorno-Karabakh e descriva come “estremamente negativo” il ruolo nel conflitto della Turchia, che appoggia l'Azerbaigian. Come evidenziato da Smbatyan, Stati Uniti, Russia, Francia e Canada hanno già assunto tale posizione. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE