GERMANIA

 
 
 

Germania: aumentati a 1.114 gli estremisti di destra con porto d'armi nel 2020

Berlino, 22 ott 2020 14:42 - (Agenzia Nova) - Nel 2020, gli estremisti di destra con porto d'armi noti all'apparato di sicurezza della Germania sono aumentati a 1.114 dagli 892 del 2019. È quanto si apprende dalla risposta del ministero dell'Interno tedesco a un'interrogazione presentata da Martina Renner, deputata di La Sinistra al Bundestag. Come riferisce oggi il settimanale “Die Zeit”, oltre ai sostenitori della destra radicale, posseggono legalmente armi 663 “Reichsbuerger”, ossia “cittadini dell'impero”, in crescita dai 503 dello sorso anno. Si tratta di nostalgici del Reich tedesco che, non necessariamente monarchici, non riconoscono la Repubblica federale di Germania e le sue leggi. I “Reichsbuerger” sostengono forme di autogoverno a livello locale, di norma confinate a limitati agglomerati rurali o a singole abitazioni. Tra le attività dei “Reichsbuerger” figurano ronde di sorveglianza nelle città e l'organizzazione di milizie armate. Per il ministero dell'Interno presume, l'aumento delle cifre è “in parte” dovuto al fatto che le autorità stanno ora registrando più persone nell'area dell'estremismo di destra.

Inoltre, ora è “più probabile” che l'apparato di sicurezza sappia se i sostenitori della destra radicale posseggano delle armi. Ciò è dovuto alla riforma della legge sul porto d'armi che, approvata a dicembre del 2019 dal Bundestag, prevede severi controlli. In particolare, la norma prevede l'obbligo per i possessori di armi di sottoporsi a verifiche periodiche presso l'Ufficio statale per la protezione della Costituzione, il servizio segreto interno di ogni Land. Inoltre, il sistema informativo delle agenzie di intelligence interna dispone ora di un'interfaccia per collegarsi al registro nazionale delle armi. In questo modo, è possibile confrontare quali soggetti noti ai servizi segreti siano titolari di una licenza per il possesso delle armi. L'Ufficio federale per la protezione della Costituzione (BfV), ossia il servizio segreto interno della Germania, è in contatto con le autorità dei Laender “per garantire un trattamento uniforme delle informazioni e raccogliere così cifre comparabili”. Die Zeit; (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE