GERMANIA

 
 
 

Germania: Covid, Istituto Koch amplia lista zone a rischio in Italia

Berlino, 22 ott 11:29 - (Agenzia Nova) - Ente responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania, l'Istituto Robert Koch di Berlino (Rki) ha ampliato l'elenco delle zone a rischio coronavirus in Italia. Dopo Campania e Liguria negli scorsi giorni, sono state ora inserite nella lista Lombardia, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Valle d'Aosta, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e Sardegna. La decisione entrerà in vigore dalle 12:00 del 24 novembre prossimo. Chi proviene dalle zone a rischio dovrà presentare all'ingresso in Germania un test per la Sars-Cov2 con esito negativo, effettuato non oltre 48 ore prima dell'arrivo. Altrimenti, l'esame potrà essere svolto in territorio tedesco gratuitamente o i viaggiatori si dovranno porre in quarantena volontaria per 14 giorni. Dall'8 novembre prossimo, in assenza di un test negativo effettuato in Italia, scatterà l'obbligo di quarantena per 10 giorni. Come ricorda il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, per le autorità tedesche una zona è a rischio coronavirus quando vi si registrano più di 50 contagi su 100 mila abitanti nell'ultima settimana. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE