SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Siria, graduale ritiro della Turchia dal nord-ovest

Ankara, 21 ott 13:30 - (Agenzia Nova) - Le forze armate della Turchia starebbero smantellando una base militare presso Morek, nel governatorato di Idlib, nella Siria nord-occidentale. Lo riferisce il quotidiano saudita "Arab News" citando fonti turche non meglio specificate. La demolizione della base sarebbe stata avviata nella tarda serata del 18 ottobre, mentre anche altri punti di osservazione e siti militari sarebbero stati smantellati. Le torri di osservazione e le attrezzature logistiche all'interno della base sarebbero state abbattute e le mura demolite. Si prevede che l'Esercito arabo siriano, che ha circondato la postazione da tutte le parti, assumerà il pieno controllo della zona. Si presume che le forze turche siano state trasferite da Morek alla regione di Jabal Al-Zawiya del vicino governatorato di Idlib. L'esercito turco ha ancora più di 50 posti di osservazione nel nord della Siria, creando una grave fonte di tensione con Damasco perché ad Ankara è stato permesso di aprire solo 12 postazioni a nord e ad est di Idlib, secondo l'accordo di Sochi del 2018. Secondo l'agenzia di stampa statale russa "Sputnik", la Turchia avrebbe notificato alla Russia la propria decisione di ritirarsi dalla regione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE