CINA-USA

 
 
 

Cina-Usa: ministero Esteri Pechino, quasi 300 studenti cinesi interrogati negli Stati Uniti

Pechino, 21 ott 12:15 - (Agenzia Nova) - Quasi 300 studenti cinesi sono stati interrogati dalle forze dell'ordine statunitensi negli aeroporti Usa da maggio all'inizio di settembre di quest'anno prima che potessero lasciare il paese. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian. "Per un bel po' di tempo gli Stati Uniti hanno usato i loro poteri giudiziari per molestare e interrogare gli studenti cinesi in loco e persino fabbricare accuse per arrestare e perseguirli. I loro oggetti personali come telefoni cellulari e laptop sono stati sequestrati dalle forze dell'ordine. Queste azioni hanno messo in luce l'ipocrisia della cosiddetta 'protezione dei diritti umani' negli Stati Uniti e hanno gravemente violato i diritti legali degli studenti cinesi nel Paese, sabotato i normali scambi interpersonali e la cooperazione tra i due Paesi nel settore dell'istruzione. La Cina condanna fermamente tale comportamento, sollecita gli Stati Uniti a correggere i propri errori e promette che adotterà tutte le misure necessarie per proteggere i diritti legali dei cittadini cinesi", ha detto Zhao. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE