ISRAELE

 
 
 

Israele: Fmi, contrazione economica del 5,8 per cento nel 2020

Gerusaleme, 13 ott 18:05 - (Agenzia Nova) - Il Fondo monetario internazionale (Fmi) prevede che il Prodotto interno lordo (Pil) di Israele si contrarrà del 5,9 per cento nel 2020, leggermente superiore alla media del 5,8 per cento delle economie sviluppate. L'ultima previsione è un miglioramento rispetto alle previsioni dell'Fmi a giugno, quando l'Fmi prevedeva che il Pil di Israele si sarebbe ridotto del 6,3 per cento nel 2020. Il Fondo prevede che l'economia dello Stato ebraico crescerà del 4,9 per cento nel 2021, leggermente al di sotto della sua previsione del 5 per cento di giugno. L'Fmi, infine, prevede che il Pil di Israele diminuirà del 7,7 per cento nel quarto trimestre del 2020 rispetto al corrispondente trimestre del 2019. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE