RUSSIA-ITALIA

 
 
 

Russia-Italia: inaugurato monumento a partigiano sovietico

Mosca, 20 ott 16:02 - (Agenzia Nova) - Nella città di Caldiero, nei pressi di Verona, è stato inaugurato un monumento al partigiano sovietico Vladimir Tulisko. Il monumento è stato realizzato in collaborazione dallo scultore italiano Matteo Cavaioni e dalla collega russa Nadia Golysheva. Alla cerimonia erano presenti, oltre al sindaco della cittadina, Marcello Lovato, l'ambasciatore russo in Italia Sergej Razov, l'ambasciatore italiano in Russia, Pasquale Terracciano, il presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia, Antonio Fallico, rappresentanti dell'associazione nazionale partigiani italiani e la residente locale Maria Bertilla Marin, che era presente alla sepoltura del partigiano. "Quando in alcuni stati europei distruggono monumenti ai soldati liberatori sovietici, infangano la storia della Grande Vittoria, in una piccola città italiana un folto gruppo di persone oneste tiene una cerimonia per svelare un monumento a un eroe sovietico, un partigiano. Liberatore dell'Europa", ha dichiarato l'ambasciatore Razov. Il diplomatico russo ha ricordato che al movimento antifascista in Italia hanno partecipato più di cinquemila soldati dell'Armata Rossa e cittadini sovietici, 800 dei quali sono morti. "Dobbiamo fare luce su quelle pagine di storia, diffondere la conoscenza di come è avvenuta la guerra contro il nazifascismo", ha dichiarato a sua volta l'ambasciatore italiano Terracciano. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE