NAGORNO-KARABAKH

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Nagorno-Karabakh: Russia, proseguono attività per fermare le ostilità

Mosca, 20 ott 14:01 - (Agenzia Nova) - I lavori per fermare le ostilità nel Nagorno-Karabakh e portare il processo in un canale politico e diplomatico continuano. Lo ha dichiarato ai giornalisti il portavoce presidenziale russo, Dmitrij Peskov. Stando ad alcune fonti di Mosca, il Cremlino sarebbe in procinto di organizzare dei colloqui diretti fra il premier Nikol Pashinyan e il presidente Ilham Aliyev a Mosca. I due leader avrebbero già confermato la loro disponibilità a partecipare ai colloqui a Mosca, dopo quelli tenuti lo scorso 10 ottobre a livello di ministri degli Esteri. Il cessate il fuoco emerso dalle oltre dieci ore di negoziati ha avuto durata breve, appena 12 ore, ma è stato sicuramente un primo passo cui è seguita la seconda tregua, questa volta mediata dalla Francia, il 17 ottobre. È chiaro che coinvolgere direttamente Pashinyan ed Aliyev alzerebbe il livello del negoziato e vincolerebbe i due leader a rispettare le decisioni prese, sempre ovviamente che i colloqui vadano a buon fine. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE