SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Giappone-Australia, accordo per protezione congiunta asset militari

Tokyo, 20 ott 13:00 - (Agenzia Nova) - Il ministro della Difesa del Giappone, Nobuo Kishi, e il suo omologo australiana, Linda Reynolds, hanno concordato che i due paesi avvieranno un coordinamento per consentire al Giappone la sorveglianza e protezione degli asset militari australiani in situazioni di non combattimento. L’accordo, scrive l’agenzia di stampa “Kyodo”, è parte delle iniziative tese a coordinare e rafforzare la sorveglianza delle attività cinesi nei Mari Cinesi Orientale e Meridionale. La protezione di armamenti e sistemi militari australiani da parte delle Forze di autodifesa giapponesi è resa possibile dalla legislazione sulla sicurezza approvata dal governo dell’ex premier Shinzo Abe nel 2015. L’Australia è il secondo paese dopo gli Stati Uniti di cui il Giappone potrà legalmente proteggere gli asset militari sul proprio territorio, come parte del più ampio concetto giuridico di “autodifesa collettiva”. Le Forze di autodifesa potranno proteggere gli asset militari dei due paesi, a patto che tali asset siano impiegati per la difesa del Giappone. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE