USA

 
 
 

Usa: Camere di commercio e Nam intentano causa contro modifiche a visti H1B

New York, 20 ott 06:03 - (Agenzia Nova) - Le Camere di commercio degli Stati Uniti, l’Associazione nazionale delle industrie manifatturiere (Nam) e altre organizzazioni Usa hanno presentato ieri, 19 ottobre, un ricorso giudiziario contro le modifiche normative apportate dall’amministrazione del presidente Donald Trump ai criteri di emissione dei visti per lavoratori stranieri qualificati H1B. Secondo le associazioni, che hanno intentato causa presso una corte federale del Distretto di Columbia Settentrionale, le modifiche normative approvate in via definitiva dal dipartimento di Sicurezza interna all’inizio di ottobre opporranno un grave ostacolo all’ingresso di lavoratori qualificati nel paese, e all’assunzione e mantenimento di “talenti altamente qualificati” critici per il mantenimento di “centinaia di migliaia” di posti di lavoro Usa. Le modifiche normative adottate dall’amministrazione Trump chiudono una serie di scorciatoie legali che consentivano l’assunzione di lavoratori stranieri scarsamente retribuiti: le aziende Usa dovranno formulare d’ora in poi offerte di lavoro e garantire assunzioni a condizioni di mercato, così da tutelare i talenti statunitensi. Infine, le nuove norme potenzieranno gli strumenti a disposizione del governo per far valere le norme tramite ispezioni e verifiche. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE