KIRGHIZISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kirghizistan: domenica le elezioni legislative in un clima di incertezza

Bishkek, 02 ott 18:27 - (Agenzia Nova) - È in un quadro di crisi economica e di tensioni sociali, aggravato dalla pandemia di coronavirus, che 3,5 milioni di kirghizi andranno alle urne domenica 4 ottobre per il rinnovo del parlamento. Più di 40 partiti politici hanno espresso l’intenzione di partecipare alla competizione dopo che, lo scorso 3 luglio, il presidente Sooronbai Jeenbekov ha convocato ufficialmente le elezioni; tuttavia, la maggior parte di essi non è riuscita a presentare i necessari documenti alla Commissione elettorale centrale. Sono quindi 16 i partiti in corsa per i 120 seggi del Consiglio supremo, il parlamento monocamerale kirghizo. La campagna elettorale, partita un mese prima del voto, è stata segnata da alcuni episodi di violenza, l’ultimo dei quali lo scorso 21 settembre: decine di persone sono rimaste ferite in duri scontri tra un centinaio di sostenitori del partito La mia patria (Mekenim) Kirghizistan e del partito Unità (Birimdik). Le tensioni sono esacerbate dalla pandemia di coronavirus, che in Kirghizistan ha provocato 47 mila contagi e 1.065 decessi, e dalla conseguente crisi economica in un Paese il cui 32 per cento della popolazione già viveva sotto la soglia di povertà. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE