UE

 
 
 

Ue: Beghin (M5s), nuovo piano azione è passo avanti, ma serve aumento controlli

Bruxelles, 28 set 17:04 - (Agenzia Nova) - Il nuovo piano d'azione per l'Unione doganale, lanciato oggi dalla Commissione europea, è un deciso passo avanti nella difesa del Made in Italy e dei porti italiani, ma serve un aumento dei meccanismi di controllo. Lo ha dichiarato la capo delegazione del Movimento 5 stelle al Parlamento europeo, Tiziana Behin. "Il nuovo piano d'azione per l'Unione doganale, lanciato oggi dalla Commissione europea, è un deciso passo avanti nella difesa del Made in Italy e dei porti italiani. La parte sulla digitalizzazione è sicuramente molto utile per le Pmi, così come il rafforzamento dell'indotto delle infrastrutture che dovrebbe sostenere i porti italiani, troppo spesso danneggiati dallo strapotere dei grandi porti del Nord Europa", ha dichiarato. "Contraffazioni e falsi determinano una distorsione dei flussi commerciali, siamo lieti dunque che dopo anni di battaglie politiche del Movimento 5 stelle, la Commissione ne prenda atto e chieda agli Stati membri linee guida nazionali che prevedano sanzioni verso chi evade i controlli", ha ricordato. "Noi ci batteremo affinché queste sanzioni siano armonizzate a livello europeo, solo così potremo evitare il 'forum shopping' che già oggi lede la concorrenza fra i porti europei a danno di quelli più virtuosi come quelli italiani. In un momento di grave crisi come quella che stiamo vivendo la protezione del tessuto produttivo italiano ed europeo è ancora più urgente. Il Movimento 5 Stelle non sosterrà dunque nessuna proposta che non preveda un aumento dei meccanismi di controllo, spesso sottofinanziati, nei porti europei", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE