ENERGIA

 
 
 

Energia: ministro Petrolio egiziano, importazioni carburanti calte a 3, 5 milioni di tonnellate nel 2020

Il Cairo, 27 set 18:23 - (Agenzia Nova) - Le importazioni di carburanti dell’Egitto sono scese a 3,5 milioni di tonnellate nel 2020 da 10 milioni di tonnellate nel 2016. Lo ha dichiarato il ministro del Petrolio egiziano, Tarek el Molla. "Lavoriamo dal 2016 per raggiungere l'obiettivo di rendere l’Egitto autosufficiente nella produzione di prodotti raffinati entro il 2023. Le importazioni sono diminuite da 10 milioni di tonnellate con un massimo di 4,5 miliardi di dollari nel 2016 a 3,5 milioni di tonnellate con una spesa di 1,5 miliardi di dollari nel 2020", ha dichiarato il ministro del Petrolio egiziano intervenendo all’inaugurazione della raffineria di Mostorod a est del Cairo. "Sono molti i fattori che contribuiranno al raggiungimento dell’obiettivo di autosufficienza nei prossimi tre anni: l’entrata in funzione di nuove raffinerie, la modernizzazione di quelle già esistenti, la riduzione dei consumi, l'espansione del progetto nazionale che mira a convertire l’alimentazione delle auto da benzina/diesel a metano e il miglioramento della rete stradale”, ha dichiarato El Molla.
(Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE