DIFESA

 
 
 

Difesa: Arabia Saudita primo importatore di armi in Medio Oriente e Nord Africa fra 2015 e 2019

New York, 25 set 11:39 - (Agenzia Nova) - Nel periodo fra 2015 e 2019 è stata l’Arabia Saudita il primo paese importatore di armi fra Medio Oriente e Nord Africa, seguita da Egitto e Algeria. Lo riferisce il rapporto “The Mideast Arms Bazaar”, pubblicato in questi giorni dal Center for International Policy (Cip), think tank statunitense con sede a Washington. Secondo i dati del Cip l’Arabia Saudita ha ricevuto il 29,5 per cento delle forniture d’armi totali giunte nella regione, l’Egitto il 14,2 per cento e l’Algeria il 10,4 per cento. Seguono nella classifica gli Emirati Arabi Uniti (8,5 per cento), l’Iraq (8,4 per cento), il Qatar (8,37 per cento), la Turchia (4,44 per cento), l’Oman (2,9 per cento) e il Marocco (2,09 per cento). Considerati insieme, questi dieci paesi rappresentano più del 93 per cento di tutte le armi importante nella regione nel periodo di riferimento. Il rapporto non dà per altro verso indicazioni sull’ammontare delle spese. Secondo i dati Cip, fra 2015 e 2019 dieci Paesi hanno fornito da soli più del 94 per cento delle armi importate nella regione: si tratta, nell’ordine, di Stati Uniti (48 per cento), Russia (17 per cento), Francia (10 per cento), Regno Unito (5 per cento), Germania (5 per cento), Italia (2,69 per cento), Cina (2,26 per cento), Spagna (2 per cento), Paesi bassi (1,45 per cento), Corea del sud (0,88 per cento).
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE