USA

 
 
 

Usa: funzionario dell'Fbi che ha lavorato con Mueller solleva dubbi sul Russiagate

New York, 25 set 22:46 - (Agenzia Nova) - Un funzionario dell'Fbi assegnato all'ufficio dell'avvocato speciale statunitense Robert Mueller ha sollevato dubbi sulle indagini circa la possibilità che il comitato elettorale del presidente Donald Trump abbia colluso con la Russia per influenzare le elezioni del 2016. Lo riporta il sito di approfondimento politico "The Hill". L'agente William Barnett ha detto che l'indagine ha avuto un atteggiamento persecutorio e che la prova della collusione "non c'è", e sarebbe finita in un "vicolo cieco" poiché basata su "supposizioni su supposizioni". Barnett è stato incaricato di indagare sull'ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn e sull'ex presidente della campagna di Trump, Paul Manafort. Barnett ha detto che, sebbene abbia trovato i passi dell'indagine "legalmente giustificati", l'indagine non è stata "grandiosa". Ha inoltre definito l'inchiesta "poco chiara e disorganizzata". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE