MEDITERRANEO ORIENTALE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Mediterraneo orientale: Anastasiades, piani espansionistici della Turchia portano instabilità

Nicosia, 25 set 09:25 - (Agenzia Nova) - La comunità internazionale deve essere preoccupata dalle violazioni da parte della Turchia dei diritti sovrani di Cipro e Grecia, così come delle azioni destabilizzanti di Ankara in Libia, Siria e Iraq. Lo ha dichiarato il presidente cipriota Nicos Anastasiades nel suo discorso alla 75ma sessione dell'Assemblea generale dell'Onu. Dall'altra parte, come osservato da Anastasiades, Cipro sta agendo come "un mediatore per le sinergie e la cooperazione nella promozione di una rete di partnership, sia a livello trilaterale che multilaterale insieme a Grecia, Egitto, Giordania, Israele, Palestina e Armenia". Secondo Anastasiades, mentre ci sono sviluppi positivi a livello globale alla luce della "graduale ripresa dei rapporti" tra Israele e paesi arabi, "la Turchia sta concretamente e volontariamente alimentando le tensioni attuando i suoi piani espansionistici tramite l'uso della forza". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE