BRASILE

 
 
 

Brasile: stato San Paolo non cede alla federazione calcio, niente pubblico negli stadi

Brasilia, 24 set 19:53 - (Agenzia Nova) - Il governatore dello stato di San Paolo, Joao Doria, ha dichiarato che non permetterà ai tifosi di tornare negli stadi il prossimo ottobre come invece richiesto dalla Confederazione calcistica brasiliana (Cbf). La decisione del governo paulista si è basata su una raccomandazione del Centro di emergenza coronavirus dello stato che ha votato all'unanimità per non giocare con il pubblico. "Il comitato ha concluso che l'attuale scenario della pandemia a San Paolo non consente il ritorno del pubblico in occasione di eventi associati a grandi assembramenti, come le partite di calcio di qualsiasi categoria", ha detto il coordinatore del Centro di emergenza, José Medina. "La decisione è tecnica e basata sul fatto che la prevalenza della malattia è ancora ad alti livelli e per questo lo stato di San Paolo è ancora in quarantena e il governo raccomanda ancora un rigoroso distanziamento sociale e l'uso della maschera", ha aggiunto. A causa della pandemia le partite di calcio sono state sospese in tutto il Paese alla fine di marzo. A San Paolo le competizioni sono tornate a luglio ma le partite si svolgono senza la presenza di un pubblico e solo negli stadi dei municipi che si trovano nell'area catalogata a rischio moderato. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE